CONOSCI I TUOI CONSUMI!  Con l’entrata in vigore del. D. Lgs. 102/214, con scadenza ultima al 30/06/2017, ogni precedente modalita’ di ripartizione delle spese perdera’ validità’. L’unico criterio di calcolo da seguire per la ripartizione sara’ quello basato sui consumi rilevati dai contabilizzatori di calore.

Finestre intelligenti dotate di uno strato di micro specchi.

Un team di ricerca del Politecnico di Losanna (EPFL) ha recentemente inventato un sistema vetrato dotato di micro-specchi in grado di modulare la radiazione solare in base alle stagioni e alle condizioni climatiche. I ricercatori hanno sviluppato un nuovo vetro caratterizzato da un sottile strato di micro-specchi che vanno da 0,15 a 0,2 millimetri che consente di sfruttare al meglio la luce naturale, riducendo i costi legati al riscaldamento e raffrescamento

 

In estate i micro specchi riflettono la luce verso l'esterno, evitando i raggi diretti e il conseguente surriscaldamento degli ambienti, mentre in inverno queste microstrutture reindirizzano la luce e il calore all'interno. I micro-specchi sono stati scolpiti utilizzando un laser ad alta precisione e incorporati nel film polimerico interposto tra i due strati di una tradizionale vetrocamera. 

Andreas Schüler, responsabile del progetto insieme a Jing Gong e Andrew Kostro, afferma: "La difficoltà del nostro approccio è stata quella di mantenere la trasparenza del vetro nonostante la presenza di micro-specchi".

Le finestre sono state pensate per essere applicate sulle facciate maggiormente esposte alla luce e, secondo i ricercatori, possono essere prodotte su larga scala e a un costo ragionevole. Stando alle stime il sistema potrebbe essere in grado di ridurre del 10-20% il carico termico (riscaldamento e raffrescamento) rispetto a un sistema di vetratura tradizionale. Con dei vantaggi anche in termini di comfort visivo perché la luce viene diffusa in modo uniforme negli ambienti evitando riflessi e forti contrasti. 

Le finestre intelligenti, che sono state recentemente registrate dall'EPO (Ufficio europeo dei brevetti), verranno istallata per la prima volta nel ‘Nest’, un edificio futuristico realizzato a Dübendorf, in Svizzera.  

Informativa

Questo sito usa i cookies per gestire autenticazione, navigazione ed altre funzioni. Usando il nostro sito acconsenti che installiamo cookies nel tuo dispositivo.

Guarda le direttive privacy

Hai bloccato i cookies. Questa decisione può essere cambiata.

Hai permesso i cookies sul tuo computer. Questa decisione può essere cambiata.