CONOSCI I TUOI CONSUMI!  Con l’entrata in vigore del. D. Lgs. 102/214, con scadenza ultima al 30/06/2017, ogni precedente modalita’ di ripartizione delle spese perdera’ validità’. L’unico criterio di calcolo da seguire per la ripartizione sara’ quello basato sui consumi rilevati dai contabilizzatori di calore.

News

Contabilizzazione del calore: un milione di appartamenti non adeguati

Scaduto il termine ultimo per l'adeguamento degli impianti: rischio multe da 500 a 2500 euro.

Secondo quanto annunciato dalla Commissione al Parlamento Europeo a Bruxelles nel 2013: "L'Europa non può permettersi di sprecare energia. La realizzazione di un’Europa efficiente sotto il profilo energetico è un obiettivo dell'UE da lungo tempo, ripetutamente sostenuto dai suoi capi di Stato e di governo".

In questo senso l’Italia si è mossa con la UNI 10200 che stabiliva le regole per una corretta ed equa ripartizione delle spese di climatizzazione invernale e acqua calda sanitaria in edifici di tipo condominiale, provvisti o meno di dispositivi per la contabilizzazione dell’energia termica.

Leggi tutto: Contabilizzazione del calore: un milione di appartamenti non adeguati

Agenzia delle Entrate: aggiornata la guida sull'Ecobonus

Sul sito web dell'Agenzia delle Entrate è stata pubblicata la versione aggiornata al 12/09/2017 della guida "Le agevolazioni per il risparmio energetico".

La revisione riguarda le ultime novità previste in materia di Ecobonus dal "decreto conti pubblici" (Dl 50/2017), in particolar modo per quanto riguarda alla disciplina delle ipotesi in cui il contribuente può optare per la cessione del credito corrispondente alla detrazione spettante per gli interventi di riqualificazione energetica eseguiti sulla parti comuni di edifici condominiali (articolo 14, Dl 63/2013, come modificato dall'articolo 4-bis, Dl 50/2017).

Le modalità attraverso cui effettuare la cessione sono state recentemente aggiornate dall'Agenzia delle entrate con il provvedimento adottato lo scorso 28 agosto.

ECOBONUS: CESSIONE DEL CREDITO PER INTERVENTI SU CONDOMINI

La versione aggiornata della guida illustra nel dettaglio la nuova disciplina sulla cessione del credito per gli interventi sui condomini distinguendo tra le vecchie norme previste per le spese sostenute dal 1° gennaio al 31 dicembre 2016, e quelle nuove applicabili alle spese sostenute dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2021.

Leggi tutto: Agenzia delle Entrate: aggiornata la guida sull'Ecobonus

Online il portale ENEA

Per l'invio delle dichiarazioni ai fini detrazioni fiscali 

Da oggi è possibile inviare ad ENEA - Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile - tramite il sito web http://finanziaria2017-condomini.enea.it la documentazione per gli interventi di riqualificazione energetica di parti comuni degli edifici condominiali, che possono accedere alle detrazioni fiscali del 70% o del 75% (allegati A ed E del “decreto edifici”) .

Per quanto riguarda l'invio telematico della documentazione necessaria ad usufruire delle detrazioni fiscali del 65% per la riqualificazione energetica del patrimonio edilizio esistente (istituite con legge finanziaria 296/2006) deve essere invece utilizzato il sito http://finanziaria2017.enea.it. In seguito alla pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale n. 297 del 21 dicembre 2016 della Legge n. 232 del 11/12/2016 (Legge di Bilancio 2017), tali detrazioni sono state prorogate nella misura del 65% fino al 31 dicembre 2017 e nella misura del 70 % e 75%, per interventi realizzati su parti comuni di edifici condominiali, fino al 31 dicembre 2021.

Leggi tutto: Online il portale ENEA

Termoregolazione: 20-30% dei condomini non a norma

Il Movimento Difesa del Cittadino denuncia una situazione di panico e confusione.

Dal 1° luglio 2017 è entrato in vigore l’obbligo di dotarsi di sistemi di termoregolazione e contabilizzazione del calore per tutti i condomini ed edifici polifunzionali con impianto di riscaldamento centralizzato. Nei prossimi mesi scatteranno i controlli e chi non si è adeguato rischia una multa da 500 a 2500 euro per ogni unità immobiliare.

Il Movimento Difesa del Cittadino denuncia “la situazione di panico e confusione già scattata in molti condomini italiani e chiede una proroga dell’obbligo”.

Leggi tutto: Termoregolazione: 20-30% dei condomini non a norma

Termoregolazione: approvate le modifiche al decreto 102/14

Confermata la scadenza al 31 dicembre 2016

Lo scorso 13 luglio il Consiglio dei Ministri ha approvato il provvedimento correttivo del d.lgs. 102/2014 con cui è stata recepita la direttiva europea sull'efficienza energetica (EED 27/2012). Modifiche necessarie per sanare la procedura di infrazione aperta dalla UE a febbraio del 2015.

Per quanto riguarda la contabilizzazione del calore è stata confermata la scadenza entro la quale i dispositivi di contabilizzazione e termoregolazione devono essere installati: 31 dicembre 2016. Chi si aspettava una proroga questa non è possibile in quanto il termine è imposto proprio dalla direttiva europea non derogabile.

Leggi tutto: Termoregolazione: approvate le modifiche al decreto 102/14

Informativa

Questo sito usa i cookies per gestire autenticazione, navigazione ed altre funzioni. Usando il nostro sito acconsenti che installiamo cookies nel tuo dispositivo.

Guarda le direttive privacy

Hai bloccato i cookies. Questa decisione può essere cambiata.

Hai permesso i cookies sul tuo computer. Questa decisione può essere cambiata.